St Gemma Hospital – Dodoma

http://www.ospedalesantagemmatanzania.org/

Il St. Gemma Hospital  si deve all’iniziativa di Suor Gemma Mkoondo.
Tutto ha inizio nel 2000 quando Suor Gemma , arrivata in Italia già da qualche anno, si laurea in Medicina e Chirurgia all’università di Pisa . Una laurea normale per noi, ma che vale moltissimo in un paese come la Tanzania dove la situazione sanitaria è disastrosa e dove c’è un medico ogni dodicimila persone [dato statistico 2006 per l’Africa Orientale].

St. Gemma Hospital

St. Gemma Hospital, Dodoma, Tanzania

È anche grazie all’aiuto di amici del Centro Mondialità Sviluppo Reciproco (CMSR), ONG livornese e della Conferenza Episcopale Italiana ( CEI ) se Suor Gemma, tornata nel suo paese dopo la laurea, è riuscita a dar vita ad un ospedale, il “St. Gemma Health Centre”, di cui ella stessa è direttrice.
Questo ospedale è stato inaugurato nel 2004 ed è fornito di ambulatori medici, sale per terapia e medicazione, stanze ricoveri con ora 106 posti letto, sale parto e reparto maternità.
Attualmente la struttura medica dà assistenza a circa 20.000 persone/anno , in maggior parte poveri che non sono in grado di pagarsi le cure mediche. Una vera e propria ancora di salvezza per gli abitanti di un paese dove la durata media della vita è di 48 anni e dove il tasso di mortalità infantile è altissimo [ 72 morti entro il primo anno di vita su 1000 nati ].

Nel 2010 il “St. Gemma Health Centre” ha ottenuto dallo Stato il riconoscimento di struttura ospedaliera di primo livello assumendo così la denominazione di “St. Gemma Hospital”

st-gemma hospital: equipe medica

SCHEDA TECNICA

Posti letto: 106 / Assistiti : 20.000/a

Reparti:

Medicina generale, Maternità , Pediatria, Chirurgia minore, Radiologia, Odontoiatria.

Formazione:

Formazione personale paramedico