La Storia

Help3 nasce a seguito di un incontro avvenuto nell’estate 2013 presso la Casa del Volontariato di Monza tra un medico , Dott. C. Uderzo, che per 25 anni ha lavorato presso il reparto di Ematologia Pediatrica dell’Ospedale Universitario S. Gerardo di Monza divenendo Direttore del programma trapianto di midollo osseo e che si era dedicato già da alcuni anni come volontario ad attività ospedaliera in alcuni Paesi dell’Africa subsahariana, ed un gruppo di volontari di una associazione locale (Brianza Solidale).

L’idea principale dell’Associazione Help3 è stata ed è quella di trasferire competenze e conoscenze specialistiche a personale medico-infermieristico dei Paesi in via di sviluppo rendendoli capaci di assistere e curare negli ospedali d’origine pazienti pediatrici affetti da malattie ematologiche oncologiche .

Punto di forza dell’Associazione consiste nello sviluppare un’efficace collaborazione con l’Ospedale S. Gerardo di Monza , Centro d’eccellenza nella cura di queste malattie a livello Nazionale con esperienza pluriennale di programmi collaborativi Internazionali in particolare nelle Leucemie e/o Linfomi e di cooperazione scientifico-professionale in alcuni paesi dell’America Latina.

Esperienze recenti di collaborazione nei Paesi in via di sviluppo da parte del Dott. Uderzo (2012-2014) in due Centri Trapianto di midollo osseo attivati dalla Fondazione “Cure2Children”(Firenze) ad Islamabad (PAKISTAN) ed a Jaipur (INDIA) e di alcuni operatori sanitari dell’Ospedale S. Gerardo di Monza ( Dott. A.Rovelli attuale resposabile del Centro trapianto di midollo osseo pediatrico, Dott.a M. Verna, Infermiera Marta Canesi) in un Centro Trapianto a Suleimana ( KURDISTAN Iracheno ) attivato nel 2015-2016 dalla Associazione ICU (istituto per la cooperazione universitaria di Roma) sono state fondamentali per conoscere esigenze, sviluppare sensibilità e conoscenza di realtà sanitarie diverse dalle nostre ma non meno motivanti sempre nell’ambito della cura di malattie oncoematologiche pediatriche.

Contatti sollecitati e mantenuti in alcuni Ospedali della Tanzania e dell’Uganda a partire dal 2014 dopo due viaggi effettuati dal Dott. Uderzo, grazie al supporto di Help3, ha consentito di attivare un progetto umanitario con caratteristiche di continuità a favore di bambini affetti da malattie ematologiche , in particolare l’anemia a cellule falciformi” (ACF).

Fondamentale l’attività dei volontari di Help3 nel sostenere iniziative di sensibilizzazione dei nostri progetti e di “fundraising” per il mantenimento degli stessi.

Una continua ricerca di sinergie da parte di Help3 con altre Associazioni/ONG/Fondazioni operanti da anni nei Paesi in via di sviluppo ha permesso la nostra crescita creando le premesse per una sostenibilità delle nostre iniziative a scopo umanitario.

Contributo rilevante è stato dato dal 2015 in poi da parte di alcuni Soci della Onlus “informatica solidale” (Milano) nella realizzazione sia di un Database per la registrazione dell’attività negli Ospedali che partecipano al nostro progetto, sia all’implementazione del Sito di Help3 ed ad un probabile progetto futuro per collegamenti via internet che consentano migliori sinergie e comunicazione.